Ultimi avvisi e comunicati stampa dell' ERSA

 

 

AVVISO - pubblicazione della documentazione di progetto relativa alla procedura negoziata, tramite Mercato della Pubblica Amministrazione, per l’affidamento dei lavori di bonifica su ricovero zootecnico sito in Venzone, località Rivoli Bianchi

AVVISO PUBBLICO: "Individuazione degli operatori economici da invitare alla procedura negoziata sotto soglia comunitaria– finalizzata alla stipula di un contratto per l’affidamento di servizi inerenti la ricezione, lo stoccaggio, la predisposizione in pallet, l’imballaggio e il trasporto di merci varie finalizzate alla promozione del settore enologico in manifestazioni internazionali in Italia e all’estero."

L’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale – ERSA, nell’ambito delle attività istituzionali di promozione del settore vitivinicolo  regionale, partecipa e/o organizza eventi e manifestazioni in Italia e all’estero. In tali contesti l’Agenzia svolge azioni diversificate che rendono necessario, per tempo,  il trasporto dei vini e del materiale promozionale  presso le fiere o le altre location deputate all’evento.

È interesse di ERSA affidare servizi per  la ricezione, lo stoccaggio, la predisposizione in pallet, l’imballaggio e il trasporto di merci varie finalizzate alla promozione del settore enologico in manifestazioni internazionali in Italia e all’estero.

Con la pubblicazione del presente avviso ERSA avvia un’indagine  di  mercato  per  individuare  gli  operatori economici per l’acquisizione del servizio sopra descritto. 

  • Informazioni generali

 Stazione appaltante: Agenzia regionale per lo sviluppo rurale, ERSA – Servizio promozione statistica agraria e marketing, con sede in via Sabbatini n. 5 – 33050 Pozzuolo del Friuli (UD).

 Responsabile Unico del Procedimento: Titolare della Posizione organizzativa Coordinamento delle attività di promozione e dei servizi informativi dell’Agenzia – Giulio Palamara – (giulio.palamara@ersa.fvg.it) 

  • Oggetto dell’affidamento, durata e importo stimato

 Oggetto: L’affidamento ha a oggetto servizi inerenti la ricezione, lo stoccaggio, la predisposizione in pallet, l’imballaggio e il trasporto di merci varie finalizzate alla promozione del settore enologico nelle seguenti manifestazioni internazionali in Italia e all’estero, e più precisamente:

  • ProWein – Düsseldorf (D) – 17/19 marzo 2019
  • Vinitaly – Verona (I) – 7/10 aprile 2019
  • Vinexpo – Bordeaux (F) – 13/16  maggio 2019  

Durata: Il contratto decorrerà dalla data di stipula del contratto (indicativamente febbraio 2019) e si concluderà il 30 giugno 2019. Qualora nel corso dell’esecuzione del contratto si ravvisi l’esigenza di una modifica della durata del contratto ai sensi dell’art 106, comma 11 del Codice, il soggetto aggiudicatario sarà tenuto all’esecuzione delle prestazioni alle medesime condizioni, o più favorevoli, per la stazione appaltante.

 Importo stimato: Il valore complessivo massimo stimato dell’affidamento è di euro 10.000,00 (diecimila/00), IVA compresa. Qualora nel corso dell’esecuzione del contratto si ravvisi l’esigenza di un aumento o di una riduzione del servizio in oggetto, il soggetto aggiudicatario dovrà assoggettarsi alle medesime condizioni fino alla concorrenza del quinto del prezzo di appalto, ai sensi dell’art. 106, comma 12, del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.- 

  • Requisiti di partecipazione 

Sono ammessi a presentare la manifestazione d’interesse le imprese di autotrasporto  per conto terzi aventi le seguenti caratteristiche:

  • possedere una comprovata esperienza pluriennale nel settore dei trasporti internazionali ;
  • disporre sul territorio regionale, in posizione baricentrica, di un deposito organizzato in modo da garantire le necessarie operazioni di groupage a monte del servizio di trasporto della merce;
  • garantire la presenza di un addetto per il ritiro dei colli forniti dalle Aziende partecipanti in almeno tre giornate antecedenti la data avvio del trasporto.

 Per partecipare all’indagine di mercato i soggetti devono presentare una “Manifestazione di Interesse”, utilizzando l’Allegato A, e devono contestualmente dichiarare di possedere i requisiti evidenziati nel presente avviso.

I requisiti richiesti per la successiva partecipazione alla procedura sono i seguenti:

  1. a) requisiti di ordine generale per contrarre con la Pubblica Amministrazione, e pertanto, l’assenza di motivi di esclusione dalla partecipazione alle gare pubbliche previsti dall’art. 80 del D.lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii. e che – ai sensi del D.Lgs. 165/2001, art. 53, comma 16ter – l’operatore economico non ha concluso contratti di lavoro subordinato o autonomo e non ha conferito incarichi ad ex dipendenti della Regione Autonoma FVG o di ERSA che abbiano esercitato poteri autoritativi o negoziali per conto di ERSA nei loro confronti nel triennio anteriore alla cessazione del rapporto di lavoro con le sopra citate Pubbliche Amministrazioni;
  2. b) requisiti di idoneità professionale, ai sensi dell’art. 83 comma 1, lettera a) del D.lgs n. 50/2016 e ss.mm.ii., ovvero l’iscrizione nel registro delle imprese come impresa esercente attività inerente l’oggetto della procedura;
  3. c) requisiti di capacità economica e finanziaria, ai sensi dell’art. 83, comma 1, lett. b) e comma 4 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. L’operatore economico deve avere un fatturato minimo annuo in servizi corrispondenti a quelli oggetto dell’affidamento pari ad almeno € 100.000,00 (centomila/00) per l’anno 2016 o 2017. Tale importo è ritenuto congruo al fine di garantire la stabilità nell’erogazione del servizio da parte dell’operatore economico da individuarsi;
  4. d) requisiti di capacità tecniche e professionali, ai sensi dell’ art. 83, comma 1, lettera c) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. L’operatore economico deve essere in possesso di esperienza professionale nel settore oggetto del contratto con almeno un contratto con una pubblica amministrazione successivo al 1 gennaio 2015. 
  • Procedura per l’affidamento

 A conclusione dell’indagine di mercato ERSA procederà a selezionare in modo non discriminatorio gli operatori da invitare in numero che appare proporzionato all’importo e alla rilevanza del contratto, sulla base dei requisiti indicati, in numero pari a cinque, ove presenti.

La presentazione della domanda da parte dell'operatore economico non attribuirà allo stesso alcun interesse qualificato, né alcun diritto in ordine alla partecipazione alla procedura per l'affidamento in oggetto, né comporterà l'assunzione di alcun obbligo specifico da parte di ERSA.

ERSA si riserva di procedere, a sua insindacabile scelta, a selezionare i soggetti da invitare per la partecipazione alle procedura di affidamento in questione laddove non dovesse pervenire alcuna manifestazione di interesse a seguito della pubblicazione del presente avviso. 

  • Criteri di aggiudicazione

 Nell’ambito della procedura negoziata, l’aggiudicazione del contratto avverrà con il criterio del minor prezzo, ai sensi dell’articolo 95, comma 4, lettera c) del D.lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.  

  • Termine e modalità di presentazione della Manifestazione di interesse

 Gli operatori economici interessati, e in possesso dei requisiti richiesti, devono far pervenire, entro e non oltre le ore 12.00  del  27.12.2018 , la lettera di manifestazione di interesse, attestante il possesso dei predetti requisiti, redatta in lingua italiana sul modello allegato A predisposto dalla stazione appaltante.

La manifestazione di interesse a partecipare alla procedura in oggetto deve essere resa utilizzando possibilmente il file di cui all’allegato sopra citato mediante una delle seguenti modalità alternative:

  1. a) compilazione del file word (Allegato A che trovate in fondo all'avviso) e successiva trasformazione in pdf dello stesso ed apposizione della firma digitale da parte del legale rappresentante dell’impresa o da soggetto dotato di apposita procura speciale;
  2. b) stampa del file e compilazione e sottoscrizione autografa del documento (formato cartaceo) con acquisizione

elettronica dello stesso mediante scansione in formato pdf;

In entrambi i casi, al documento così ottenuto (con estensione .p7m o pdf, già sottoscritto da parte del legale rappresentante dell’impresa o da soggetto dotato di apposita procura speciale), e unitamente alla scansione del documento di identità del sottoscrittore, deve seguire la trasmissione del documento esclusivamente tramite PEC all’indirizzo: ersa@certregione.fvg.it, nel rispetto delle modalità e dei termini sopra riportati. L’oggetto della PEC dovrà riportare la seguente indicazione: “Manifestazione di interesse  a partecipare alla procedura negoziata per l’affidamento di servizi inerenti la ricezione, lo stoccaggio, la predisposizione in pallet, l’imballaggio e il trasporto di merci varie finalizzate alla promozione del settore enologico in manifestazioni internazionali in Italia e all’estero”

 Si ricorda che il servizio di PEC ha validità legale solo se entrambe le e-mail, quella da cui si invia e quella in cui si riceve il messaggio, sono e-mail di posta certificata.

Eventuali messaggi spediti da caselle non certificate o con oggetto diverso da quanto sopra indicato non saranno presi in considerazione. Il recapito della PEC rimane a esclusivo rischio del mittente, ove per qualsiasi motivo lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile. Non saranno prese in considerazione, e saranno conseguentemente escluse, istanze pervenute oltre il termine previsto nell’avviso. A tal fine farà fede unicamente la data e l’ora di ricezione, come da ricevuta di avvenuta consegna del messaggio.

Non saranno inoltre considerate valide, e pertanto non ammesse alla procedura negoziata, le manifestazioni pervenute incomplete, non sottoscritte o non corredate da una copia del documento d’identità in corso di validità.

Si precisa che le indicazioni fornite nel modulo di manifestazione di interesse al presente avviso sono rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR. n. 445/2000 e che le dichiarazioni false o mendaci saranno sanzionate penalmente ai sensi dell’art. 76 dello stesso DPR.

Alla manifestazione di interesse non dovrà essere allegata alcuna offerta economica, pena la non ammissione alla procedura negoziata. 

  • Chiarimenti conclusivi

 Il presente avviso è finalizzato esclusivamente ad acquisire manifestazioni d’interesse per la partecipazione alla procedura negoziata e riveste carattere meramente esplorativo.

Non costituisce l’avvio di una procedura di gara, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo ERSA, che si riserva a suo insindacabile giudizio di interrompere in qualsiasi momento e/o annullare la presente procedura e/o avviarne altre, ovvero di non procedere all’esperimento della procedura negoziata, senza che i soggetti che abbiano manifestato interesse possano vantare alcuna pretesa.  

  • Trattamento dei dati personali

 Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e s.m.i. “Codice in materia di protezione dei dati personali”, si comunica, che i dati forniti dagli operatori economici saranno raccolti da ERSA, per le finalità di gestione del procedimento amministrativo per cui essi sono forniti e saranno trattati per gli adempimenti amministrativi a esso conseguenti. Inoltre, si specifica che le attività comportanti il trattamento dei dati conferiti sono svolte per conseguire finalità istituzionali proprie di ERSA e per finalità strettamente connesse. 

  • Pubblicita’

 Il presente avviso, unitamente alla modulistica necessaria, viene pubblicato sul sito internet istituzionale di ERSA, www.ersa.fvg.it. 

  • Informazioni

 Per eventuali informazioni è possibile contattare la dott.ssa Alessandra Bianchi dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30 (tel. 0481 386530; e-mail: promozione@ersa.fvg.it)

  IL TITOLARE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

- Giulio Palamara -

documento informatico sottoscritto digitalmente

ai sensi degli artt. 20 e 21 del D.Lgs. 82/2005

 

COMUNICATO STAMPA AGRITURISMI FVG: AL VIA NUOVA CLASSIFICAZIONE ONLINE. LO ANNUNCIA L'ERSA, RESPONSABILE DELLA CERTIFICAZIONE

Affidamento lavori di bonifica su ricovero zootecnico

Dal 22 ottobre, primi in Italia, sul sito del Ministero delle Politiche Agricole Solo le aziende agrituristiche con pernottamento accedono alla sperimentazione. Marchio nazionale e “girasoli”, da 1 a 5, per individuare le diverse categorie. 

Udine, 11 ottobre 2018 – Novità sul versante delle aziende agrituristiche della regione, che dal 22 ottobre prossimo, per prime in Italia in via sperimentale, sul sito “Agriturismo Italia” realizzato dal Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo in collaborazione con l’Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare), potranno accedere alla procedura online  predisposta per la nuova classificazione degli agriturismi con servizi di pernottamento (alloggio e agri-campeggio). 

È quanto prevede il Decreto del Direttore Centrale risorse agricole, forestali e ittiche del 11 maggio 2016 n. 1221, in linea con ciò era stato stabilito con Decreto del Ministero delle politiche agricole e forestali del 13 febbraio 2013, contenente la “determinazione dei criteri omogenei di classificazione delle aziende agrituristiche”. 

Un decreto che, allo scopo di rendere più uniforme e riconoscibile l'offerta agrituristica a livello nazionale, in armonia con i criteri di classificazione adottati, aveva anche introdotto un nuovo logo dell’agriturismo italiano, identificativo di un preciso e inconfondibile “brand” di qualità. 

Con delibera della Giunta, nel maggio 2015 la Regione Friuli Venezia Giulia ha aderito al Marchio nazionale dell’agriturismo, che ha sostituito il precedente logo, e con il Decreto del Direttore centrale sono stati conseguentemente definitivi i criteri per la classificazione. 

Possono essere oggetto di classificazione esclusivamente le aziende agrituristiche che offrono servizi di pernottamento (alloggio e agri-campeggio) con o senza la prestazione di altri servizi. I nuovi criteri prevedono l’assegnazione dei nuovi simboli, i “girasoli”sempre da 1 a 5 per le diverse categorie, come già in precedenza accadeva con il simbolo della margherita. 

Le aziende agrituristiche interessate già attive, classificate da parte dei tecnici ERSA e non, dovranno quindi provvedere alla nuova classificazione compilando la scheda di auto-classificazione tramite una procedura informatizzata che richiede direttamente all'azienda di dichiarare di possedere i requisiti. La dichiarazione andrà sottoscritta e inviata a Ersa tramite posta PEC.: ersa@certregione.fvg.it 

Dopo la verifica di regolarità della procedura, l’azienda riceverà verrà automaticamente classificata con la possibilità di scaricare il file personalizzato per realizzare la targa con il Marchio, il nome dell’Agriturismo e il numero di girasoli assegnati senza alcun procedimento cartaceo. A verificare i requisiti indicati, sarà successivamente la stessa ERSA, in occasione dell’attività di vigilanza.  

Tutte le aziende agrituristiche, anche quindi quelle senza alloggio, potranno accedere alla procedura informatizzata per scaricare il file personalizzato per la realizzazione della nuova targa aziendale.

Per accedere alla classificazione http://www.agriturismoitalia.gov.it/flex/FixedPages/Common/Accesso.php/L/IT

Anticorruzione e trasparenza. Predisposizione Aggiornamento PTPC 2019 - 2021. Proposta di consultazione pubblica.

Piano Anticorruzione 2019 in consultazione pubblica.

Richiamata la legge 6 novembre 2012, n. 190 (Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione), che prevede che ogni amministrazione pubblica predisponga un Piano triennale per la prevenzione della corruzione, da approvare entro il 31 gennaio di ogni anno, l’ERSA, in fase di aggiornamento del Piano, intende raccogliere idee e proposte di cittadini ed associazioni di categoria e sindacali del territorio nonchè del personale dipendente, finalizzate ad una migliore individuazione delle misure preventive anticorruzione.

A    tal    fine,    è    possibile    inviare    eventuali    suggerimenti  all’indirizzo  di  posta  elettronica ersa@ersa.fvg.it , entro il 15 gennaio 2019. I risultati della consultazione saranno valutati in sede di stesura del documento.

Il Piano dell’ERSA ed i suoi aggiornamenti sono disponibili sul portale dell’Agenzia www.ersa.fvg.it , nella sezione “Amministrazione Trasparente”, “Altri contenuti/Prevenzione della corruzione” al seguente link: http://ww2.gazzettaamministrativa.it/opencms/opencms/_gazzetta_amministrativa/amministrazione_trasparente/_friuli_venezia_giulia/_agenzia_regionale_sviluppo_rurale_ersa/222_alt_con_corr/