Azioni sul documento

Controllo funzionale delle macchine irroratrici

E' stato approvato il Decreto con le disposizioni applicative per l'attivazione di un sistema di controllo funzionale delle macchine irroratrici in FVG. I Centri di Prova possono presentare domanda di accreditamento.

La Giunta Regionale con Delibera n. 1773 del 29 settembre 2011 ha dettato gli indirizzi generali per l'esercizio, da parte dell'ERSA, delle funzioni amministrative connesse all'attivazione dei sistemi di controllo funzionale delle macchine irroratrici in coerenza con i documenti elaborati dal gruppo di lavoro tecnico istituito presso l'ENAMA, Ente Nazionale per la meccanizzazione agricola.

I documenti ufficiali Enama, sono consultabili al sito: http://www.enama.it/it/irroratrici.php

La Direzione Generale dell'ERSA con Decreto n. 134/DIR/SC del 10 ottobre 2011  ha approvato il Regolamento recante disposizioni per le attività di controllo funzionale delle macchine irroratrici in Friuli Venezia Giulia ai sensi dell'articolo 3, comma 3, lettera n ter) della legge regionale n. 8/2004. 

Il Direttore del Servizio fitosanitario e chimico, con  Decreto n. 227/SC del 9 novembre 2011 ha  approvato le disposizioni applicative per l'attivazione di un sistema di controllo funzionale delle macchine irroratrici in Friuli Venezia Giulia. (L'allegato C al presente Decreto è stato modificato dal Decreto n. 764/SCS del 13 dicembre 2016).  

La Direzione generale dell'ERSA con Decreto n. 167/DIR/SC del 15 dicembre 2011 ha determinato le tariffe da versare all'ERSA, a copertura forfetaria dei costi amministrativi, di gestione e controllo delle attività previste dal citato Regolamento. Per i riferimenti sulle modalità di pagamento: Modalità pagamento tariffe

I Centri di prova sono tenuti a presentare domanda di accreditamento utilizzando il seguente modello: Domanda di accreditamento di Centro di prova.

I Centri di prova accreditati da altre Regioni o Province autonome sono tenuti a comunicare la loro operatività in Friuli Venezia Giulia prima dell'inizio delle loro attività, utilizzando il seguente modello: Comunicazione di attività in FVG.

I Centri di prova applicano sulla macchina irroratrice un contrassegno, in caso di esito favorevole dei controlli funzionali, come da seguente modello: Contrassegno, così come approvato dal Decreto n. 764/SCS del 13 dicembre 2016.

I Centri di prova sono tenuti a rilasciare un attestato di funzionalità della macchina irroratrice, in caso di esito favorevole dei controlli, come da seguente modello: Attestato di funzionalità

 

ELENCO DEI CENTRI DI PROVA ACCREDITATI IN FRIULI VENEZIA GIULIA


Link utili:

Sito ENAMA

Aggiornamenti normativi

DM 03/03/2015 n.4847 - Scadenze per il controllo funzionale delle macchine irroratrici