Azioni sul documento

Parco Rurale di San Floriano - (didattica e sociale)

Società agricola LA LUNA E I FALO’ S.S.
Colle San Floriano n. 2
33070 San Giovanni di Polcenigo (PN)


tel: 331 8913299
e-mail: parcosanfloriano.it
sito web: www.parcosanfloriano.it

Settore produttivo: in conversione biologica: allevamento di animali da cortile, suini, asini, ovini, orticoltura, frutticoltura, olivicoltura

Conduttore: Lorenzo Cazzador

Orario di vendita diretta: 8.30-12.00
13.30-16.00

Punto vendita: si

Offerte didattiche:
visita adatta ai bambini della scuola d'infanzia visita adatta agli alunni della scuola primaria visita adatta agli studenti della scuola secondaria di primo grado visita adatta agli studenti della scuola secondaria di secondo grado visita adatta agli adulti visita adatta agli anziani sito con facilitazioni, servizi (D.M. n. 236/14.06.89) e/o attività per diversamente abili stage e corsi professionali

Servizi aggiuntivi:
ristoro in fattoria pranzo al sacco pernottamento

legenda simboli...

Orario visita: dalle 8.00 alle 18.00

Costi: da un minimo di 4 euro ad un massimo di 6 euro per visita a persona,
per percorsi della durata di 3 ore;
per insegnanti ed accompagnatori la visita è gratuita.
Nel prezzo è compreso:
- spuntino di benvenuto;
- ricordo creato dai partecipanti.

Ricettività: numero ospiti: da un minimi di 10 persone ad un massimo di 150 persone per visita didattica

Referente: Francesca Faccini

Posizione sul territorio:
territorio collinare

Periodo consigliato:
gennaio - febbraio - marzo - aprile - maggio - giugno - luglio - agosto - settembre - ottobre - novembre - dicembre

Offerta territoriale: Percorsi per mountain bike.
Percorsi per passeggiate a cavallo.
Sito archeologico del Palù del Livenza.

L’azienda agricola La Luna e i Falò si trova nel Parco di San Floriano, nella località di San Giovanni di Polcenigo in provincia di Pordenone. Il Parco si estende per una superficie di 65 ettari su un colle alle pendici del monte Cansiglio, vicino alle sorgenti del fiume Livenza.Si contraddistingue per la ricca varietà di flora e di fauna, con prati permanenti, bosco, orto tradizionale e sinergico, frutteti e l’orto delle piante officinali. Sono presenti numerosi animali che è possibile vedere passeggiando per i sentieri. L’ Azienda Agricola si occupa della gestione e della tutela del patrimonio naturale del Parco, ed ha avviato una consolidata produzione e vendita di prodotti alimentari quali marmellate, olio, succo di mela, miele e salumi, che hanno trovato ampio mercato tra i numerosi visitatori che giungono al Parco. Vi sono degli edifici rurali in pietra utilizzati come strutture ricettive: un’ osteria, una taverna e una foresteria. Sono proposte attività didattiche che hanno come obiettivi formativi quelli di stimolare apprendimenti, crescita ed arricchimento personale.

La proposta didattica si articola in:

percorsi didattici

- coltiviamo la cultura, il rispetto e la consapevolezza ambientale;
- impariamo come si conserva la frutta e come si trasformano i prodotti naturali;
- dall’ape al miele;
- la fattoria: gli alberi da frutto, l’orto, le aromatiche, gli animali da cortile, gli asini, i cavalli e le pecore;
- utilizzo dei materiali naturali del bosco per creare un opera di land art;
- attività legata alla conoscenza del proprio corpo: camminata a piedi nudi nel bosco;
- scoperta divertente di concetti come biodiversità, prato permanente…tramite la caccia al tesoro.

attività di laboratorio

- alla scoperta del mondo delle api: visita guidata agli alveari, degustazione del miele, in autunno e
inverno è prevista anche la realizzazione di un candela in cera d’api;
- sentiero tattile di barefooting per la conoscenza del proprio corpo, ed espressione di abilità psicomotorie;
- passeggiata tra i frutteti, raccolta frutta e preparazione di una marmellata;
- esperienza sensoriale al giardino delle erbe aromatiche che si conclude con la creazione di una saponetta profumata;
- estrarre il colore da piante e frutti;
- caccia al tesoro per visitare i luoghi più interessanti del Parco, capire l’ importanza della
biodiversità e soffermarsi su luoghi ricchi d’ interesse;
- promuovere lo spirito di cooperazione e la creatività cercando materiali naturali nel bosco per
fare opere di land art;
- promuovere la cultura del riciclo facendo la carta;
- esperienza diretta in campo per parlare di ecosostenibilità e creare un orto sinergico a lasagna;
- conoscenza delle trasformazioni delle stagioni, passeggiata nel bosco e raccolta delle castagne.


Area divulgativa
« dicembre 2018 »
do lu ma me gi ve sa
1
23 45678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031