Azioni sul documento

I Vini di Emilio Bulfon

Azienda agricola I Vini di Emilio Bulfon di Emilio Bulfon & C. s.s.
Via Roma, 4 - Fraz. Valeriano

33094 PINZANO al Tagliamento PN
tel: tel. 0432 950061 fax 0432 950921
e-mail: bulfon@bulfon.it
sito web: www.bulfon.it e www.bulfonagriturismo.com

Tipologia: azienda agricola con offerta agrituristica

Settore produttivo: vitivinicoltura, orticoltura

Conduttore: Emilio Bulfon & C.s.s.

Orario di vendita diretta: 8.30-12.00 e 14.00-18.30

Punto vendita: si

Offerte didattiche:
visita adatta agli studenti della scuola secondaria di primo grado visita adatta agli studenti della scuola secondaria di secondo grado visita adatta agli studenti universitari visita adatta agli adulti visita adatta agli anziani sito con facilitazioni, servizi (D.M. n. 236/14.06.89) e/o attività per diversamente abili stage e corsi professionali centro vacanze settimana verde

Servizi aggiuntivi:
pranzo al sacco

legenda simboli...

Orario visita: in base al programma della visita

Costi: per persona: € 5,00

Ricettività: max 35 ospiti per visita

Referente: Alberta Maria Bulfon

Posizione sul territorio:
territorio collinare territorio vicino ad area naturale protetta

Periodo consigliato:
gennaio - febbraio - marzo - aprile - maggio - giugno - luglio - agosto - settembre - ottobre - novembre - dicembre

Offerta territoriale: Possibilità di visita guidata alle opere d’arte del territorio comunale: dipinti del Pordenone presenti nelle chiese di Valeriano e Pinzano; ruderi del Castello di Pinzano e sacrario in memoria dei caduti austroungarici; Bosco di Valeriano (antica foresta di farnie); Mulino di Borgo Ampiano; SIC corso del fiume Tagliamento. Nei comuni limitrofi: mostra permanente di reperti e ceramiche rinascimentali in Villa Sulis (loc. Costa di Castelnovo); vigneti con varietà autoctone locali, antichi frutteti e castagneti (Castelnovo del Friuli. Spilimbergo: città medievale - scuola del mosaico

L’azienda si trova in Provincia di Pordenone, nella pedemontana spilimberghese, a mezza strada tra Spilimbergo, patria del mosaico, e San Daniele del Friuli, città del prosciutto. L’azienda coltiva esclusivamente i vitigni autoctoni che Emilio Bulfon ha riscoperto e recuperato. I vigneti si estendono tra Valeriano e Pinzano (nei pressi del fiume Tagliamento in terreni ghiaiosi) e Castelnovo del Friuli (sulle colline marnose tra castagneti e rii d’acqua).

La proposta didattica si articola in:

percorsi didattici

  • Alla riscoperta della vite perduta: la storia del recupero degli antichi vitigni autoctoni della Pedemontana pordenonese con la descrizione di vitigni quali Piculit neri, Scjaglin, Ucelùt, Cividin ed altre di altrettanta importanza "storica-archeologica".                                          (Rivolto agli studenti delle Scuole superiori, Università, associazioni, comitive ed enoturisti)
  • Dalla scodella al bicchiere: come si beveva in passato (visita guidata e ragionata all’affresco dell’Ultima Cena del 1350 ca. nella Chiesa di S. Maria dei Battuti di Valeriano, la visita e la raccolta delle scodelle rinascimentali a Castelnovo del Friuli, previo accordo con il Comune che ha ricevito in comodato dalla Sovrintendenza ai beni archeologici, ad un vigneto e alla cantina nella sede di Valeriano con laboratorio didattico). Visita al Museo interno all'azienda.
  • Dall’uva al vino: nel periodo della vendemmia (rivolto alla scuola dell'infanzia e primaria).
  • Paesaggi d’acqua: visita ai sistemi idrografici delle colline spilimberghesi (fiume Tagliamento, torrenti Arzino, Pontaiba, Gercia, Rugo) (con guida naturalistica a pagamento).
  • Il Bosco: visita all’antica foresta di farnie di Valeriano e ai castagneti dei suoli mesici di Castelnovo del Friuli (analisi del suolo, florofaunistica, composizione arborea) (con guida naturalistica a pagamento).
  • L'orto della Noemi: gli ortaggi nell'orto familiare - le fasi vegetative

 attività di laboratorio

  • Alla riscoperta della vite perduta: illustrazione storia della ricerca sul recupero dei vitigni autoctoni e riconoscimento varietà con sussidi didattici (in vigneto e in azienda).
  • Il piccolo sommelier: analisi sensoriale di una bevanda (aspetti  visivo, olfattivo, gustativo).
  • Come si fa una scodella: laboratorio di ceramica.
  • L'orto della Noemi: riconoscimento degli ortaggi nell'orto familiare e le  fasi vegetative (semina, trapianto, raccolta). L'influenza delle fasi lunari. I proverbi della tradizione orale friulana.

 

 


Area divulgativa
« aprile 2018 »
do lu ma me gi ve sa
1234567
891011121314
15 16 17 18 192021
22232425262728
2930